Che strano, non abbiamo mai indovinato il futuro

La lettera di [mini]marketing